Quello che non so di me

Quello che non so di me

Autori: Anna Genni Miliotti

Edizioni: Fabbri Editori

Pubblicazione: Luglio 2007

recensione a cura di: Simona Girimonte

Le domande di mamma Anna sui perché irrisolti di sua figlia Daria e le domande di Daria alla ricerca dei pezzi mancanti di un passato che non conosce e dal quale si sente respinta, nel ricordo ossessivo della sua madre naturale (“Vorrei sapere di mia mamma, quella che mi ha tenuto della pancia, e vederla. Perché qualche volta  mi prende una nostalgia di lei. Anche se non me la ricordo per niente?”), nella ricerca del perché sia stata abbandonata (“Vorrei che mi avesse lasciato solo perché era malata. Allora si spiegherebbe tutto?”).

È un libro che prende il cuore e aiuta ad affrontare i frammentari ricordi di quei figli venuti da lontano e a creare quel varco sul passato con cui necessariamente fare i conti per poi guardare insieme al futuro (“Quando i segreti sono dischiusi, possono essere duri, ma non sarà mai come la paura e il senso di terrore che provocano quando rimangono dietro porte chiuse a chiave, dove appaiono più grandi di quanto sono”).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.