A perdifiato

A perdifiato

Autori: Mauro Covacich

Edizioni: Einaudi

Pubblicazione:  2005

recensione a cura di: Greg Frigoli

Descrizione
Dario è un ex atleta, un maratoneta che nella sua vita sportiva ha conseguito un solo grande risultato: quarto alla maratona di New York, primo bianco dopo tre inarrivabili campioni neri. Ora fa l’allenatore di maratoneti presso la federazione di atletica leggera ed è proprio la federazione a mandarlo in Ungheria ad allenare la squadra femminile. Lì inizia una storia con Agota, giovanissima e imperscrutabile, ma in Italia ha una moglie, e una figlia adottiva sta per arrivare…

Cosa si dice…
«A perdifiato restituisce con una prosa sincopata e coraggiosa, in costante debito d’ossigeno, la folle corsa dell’uomo verso il disastro».
Franco Marcoaldi, «la Repubblica»
 
«Sarebbe opportuno definire questo romanzo utilizzando le parole “viscerale”, “autentico”, “erotico”, “crudele”. E ancora, “triste”, “tragico”. Ma, in realtà, si tratta solo di riassumerle, senza possibilità di essere contraddetti, nella parola “necessario”. Perciò, all’autore, il grazie di averlo tirato fuori».
Vincenzo